venerdì 4 luglio 2014

SkySportCalcio

Sky Calcio

martedì 1 luglio 2014

Rinnovare Whatsapp Gratis per 1 Anno (FUNZIONA)

WHATSAPP è scaduto??? 
Non ti preoccupare... cercando nel Web ho trovato una guida che rinnova 
GRATIS Whatsapp per 1 Anno.

Prima di proseguire, vi comunico che il programma NON è di mia proprietà,  per tanto i diritti vanno a colui che l' ha fatto.
VIDEO TUTORIAL

GUIDA

Prerequisiti:

Avere un account WhatsApp;
Aver ricevuto la notifica di scadenza di WhatsApp entro i prossimi 30 giorni o avere un account già scaduto;
Un PC con Windows XP, Vista, 7, 8 come sistema operativo.

Procedimento:

1. Spegnere il telefono sul quale è installato WhatsApp (se non si tiene spento il telefono, la procedura non funzionerà).

Installare wassapp

La procedura è ripetibile ma funziona solo dopo che WhatsApp 
notifica l'avviso di scadenza.

3. Una volta installato ed avviato Wassapp vi troverete in questa finestra:



Inserite:

La Nazione;   (ITALIA)
Il numero di telefono su cui utilizzate WhatsApp;  ES.(333-3333333)
Inserite come password il codice IMEI per i dispositivi Android (inserite solo le prime 2 cifre dell'IMEI ed inventatevi il resto, di solito gli IMEI italiani iniziano con 35 e sono composti da 15 cifre);

per IOS il MAC del WiFi;

Per Windows Phone l'ID del dispositivo;

Spuntate "Old WhatsApp" e cliccate su "Login";

Non preoccupatevi se si apre una finestra dove si legge che la password è sbagliata, cliccate su annulla;

Accendere il telefono sul quale è installato WhatsApp, dovreste ricevere la notifica del prolungamento della licenza entro pochi minuti.

LA GUIDA FUNZIONA VERAMENTE L'HO PROVATA NEL MIO 
SAMSUNG-NOTE 3 ALLEGO LA FOTO FATTA OGGI DELLA DATA DI SCADENZA 31-LUGLIO-2014

lunedì 23 giugno 2014

WhatsApp è scaduto?? SCARICA Telegram l’applicazione Uguale a WhatsApp ma GRATIS

WhatsApp è scaduto??? Cerchi una soluzione per non pagare?? 
SCARICA Telegram l’applicazione Uguale a WhatsApp ma GRATIS



Nello stesso momento in cui WhatsApp ha subito un blackout di quattro ore, quasi cinque milioni di persone effettuava la registrazione ad un servizio di messaggistica semi sconosciuto progettato da due russi. Il suo nome è Telegram, di cui sono disponibili app per iOS e Android. Attualmente, la versione per iPhone è la più scaricata dallo store Apple, superando la stessa WhatsApp.

Non è chiaro il motivo per cui gli utenti abbiano scelto Telegram, invece delle più note Line o WeChat. Tuttavia, la sua ascesa non sembra essere correlata al blackout di WhatsApp e alla sua acquisizione da parte di Facebook. L’azienda russa ha dichiarato che l’app occupava già il primo posto in diversi paesi, ma certamente le vicende del servizio concorrente hanno accelerato la sua diffusione. Telegram è stata progettata nel 2013 dai fratelli Nikolai e Pavel Durov, i fondatori di VKontakte, il più grande social network russo.

Il servizio di messaggistica combina la velocità di WhatsApp e la funzionalità di auto-distruzione offerta da Snapchat. Per alcuni aspetti, Telegram potrebbe essere considerata un clone di WhatsApp, ma in realtà integra numerose funzionalità esclusive, oltre alle classiche feature presenti in un servizio del genere, come la visualizzazione dello stato online e la possibilità di allegare foto, video, documenti, contatti e posizione ai messaggi inviati. Innanzitutto, Telegram non mostra pubblicità ed è gratuita per sempre. Inoltre, è open source. Sia le API che il protocollo MTProto possono essere utilizzati liberamente da chiunque. Esistono, infatti, applicazioni non ufficiali per Windows, Mac, Linux e Windows Phone.

Ma le caratteristiche più interessanti del servizio sono quelle relative alla sicurezza. Telegram offre due tipologie di chat. La chat tradizionale usa una crittografia client-server, mentre la secret chat usa una crittografia end-to-end che non lascia tracce sul server, non permette il forwarding e supporta i messaggi con auto-distruzione (è possibile impostare un timer da due secondi a una settimana). L’azienda garantisce che nessuno può decifrare i messaggi, nemmeno la agenzie di sicurezza russe o la NSA. La crittografia è basata sugli algoritmi RSA a 2.048 bit, AES a 256 bit e sul key exchange Diffie–Hellman.
Un altro vantaggio rispetto a WhatsApp è l’architettura distribuita del servizio. Tutti i messaggi, eccetto quelli segreti che rimangono sul dispositivo, vengono memorizzati sui diversi server dislocati in varie parti del mondo (cloud storage). Ciò garantisce affidabilità, velocità e sincronizzazione tra multipli device. Per iniziare ad utilizzare Telegram è sufficiente scaricare le app dagli store Google e Apple, inserire il numero di telefono e il codice inviato via SMS, personalizzare il profilo e… convincere gli amici ad installare l’applicazione. 

lunedì 13 maggio 2013

Guadagna Con Beruby,comodamente da casa visitando le pagine WEB.



Voglio consigliarvi uno tra i migliori metodi di guadagno del Web, se non il migliore, si chiama beruby, oltre ad essere un sito molto serio e affidabile, offre grandi potenzialità e molteplici opportunità di guadagno.
Beruby paga gli utenti iscritti per le commissioni generate sui siti, dei suoi "Inserzionisti", potrai guadagna in vari modi, guarda il video e leggi questa guida per sapere come fare....




1) Apri questa pagina: beruby
Inserisci i dati richiesti e clicca "accetta"
riceverai una mail con un link, che dovrai cliccare, per confermare la tua registrazione.
2) Per iniziare a guadagnare, confermata la registrazione, fai il login e poi clicca su CASHBACK, da qui puoi vedere tutte le aziende convenzionate con beruby che ti pagano per ogni azione svolta sul loro sito.


Pagano per la Visita
Troverai i siti che ti pagano solo per visitare le loro pagine. Tra i siti che pagano per visitare il sito c'è, al momento, ad es. Facebook, Libero, La Repubblica, il blog di beruby , il motore di ricerca Yahoo, Oliviero, Exite, Kelkoo, (paga fino a tre volte al giorno) ed altri si inseriscono periodicamente .
Pagano per la Registrazione
Troverai i siti che remunerano gli iscritti a beruby per registrarsi al loro sito, al momento pagano Bottega verde, Infostrada, Kingolotto, Mondadori, Axiatel, sky8 e molte altre Aziende. Molte di queste pagano anche per gli acquisti effettuati nel loro sito.
Pagano per gli Acquisti
Troverai i siti che che pagano per fare acquisti sul loro sito, passando dal sito di beruby , al momento pagano Alitalia, Air France per prenotare voli, Ebay, Dell, Edreams, Expedia e tante altre Aziende.
3) Cliccando su "Saldo" puoi vedere, in ogni momento, il tuo conto, e il credito che hai accumulato sino a quel momento su beruby .
4) Se vuoi invitare i tuoi Amici ad iscriversi al sito beruby , clicca su "Invitare" e manda loro un'email con il tuo link invito. In alternativa inserisci l'indirizzo e-mail dei tuoi amici, nell'apposito riquadro e aggiungi il tuo proprio messaggio e invialo, riceveranno una mail con il tuo invito. Puoi inserire un massimo di 5 e-mail alla volta.
Sarai pagato, anche per ogni Amico invitato da te che si iscrive al sito, e guadagnerai IL 50%. beruby paga, ai suoi utenti, un terzo delle commissioni realizzate cliccando, iscrivendosi o facendo acquisti sui siti indicati.
5) All'interno di beruby esiste la possibilitá di personalizzare la Homepage, (cosa che consiglio di fare) in modo che gli utenti possano includere anche i collegamenti ai loro siti preferiti. Facendo ciò beruby offre la possibilità ad ogni usuario di integrare i suoi siti favoriti in una sola pagina e combinare la selezione con ciò che si utilizza di più in Internet. Tutti i moduli dispongono di un simbolo “+” che porta ad una pagina dove si possono selezionare i siti da aggiungere o come logo principale o come logo secondario. Troverai più informazioni nella pagina "Aiuto", oppure visita il Forum.
Quando vengo pagato e come?
Se il pagamento è ad un conto Paypal , in qualsiasi momento puoi sollecitare il "Saldo confermato", se è superiore a 10€. Nel caso di bonifico bancario, potrai sollecitare il pagamento del saldo confermato a partire da 100€, al di sotto di questo limite avrai un costo di gestione di 0.99€
Quanti soldi posso guadagnare?
Con beruby le entrate si generano in funzione della tua attività in Internet: se sei una persona che realizza diversi acquisti in internet, viaggi, ricerche, ed inoltre partecipi a molti siti di communities, genererai piú ingressi di una persona meno attiva.
Considerazioni e suggerimenti.
1. Imposta beruby come pagina iniziale.
2. Organizza a tuo piacere la homepage con le pagine web che piú utilizzi.
3. Visita, registrati, acquista con beruby seguendo sempre le istruzioni dell' inserzionista.
Se il vostro obbiettivo é realizzare piccole somme, sarà facilmente raggiungibile facendo visite e registrazioni.
Se viceversa il vostro obbiettivo, é realizzare ottimi introiti, dovete impegnarvi, e munirvi di molta ma molta pazienza.
I primi mesi saranno quelli piu duri, dovrete invitare a registrarsi, con il passaparola, amici, parenti (fino a tre dello stesso nucleo, e con lo stesso IP) e conoscenti, poi con tutti i mezzi conosciuti, dovrete formare una rete di "invitati", la più vasta possibile, ricordatevi che più vasta sarà, più guadagnerete. Se poi, gli amici che conoscete personalmente, o voi stessi, o quelli che inviterete attraverso il link invito, fanno abitualmente, o faranno acquisti on-line, (passando sempre da beruby) i vostri guadagni aumenteranno esponenzialmente giorno dopo giorno, dandovi grandi soddisfazioni, e ripagandovi, a tempo indeterminato, dell'impegno profuso.

venerdì 26 aprile 2013

PC vecchio? Istalla XUBUNTU, veloce e leggero, adatto ai PC datati.

Xubuntu è il sistema operativo della famiglia Ubuntu basato su XFCE, un ambiente grafico veloce e leggero, adatto ai PC datati.


L'obiettivo di Xubuntu è quello di fornire una distribuzione facile da usare, basata su Ubuntu, che si focalizza sull'integrazione, sull'usabilità e sull'ottenimento di accettabili prestazioni su macchine con poca memoria



Se si possiede un computer vecchio o con delle specifiche ridotte è consigliato utilizzare un sistema leggero come Xubuntu.
I requisiti minimi per l'installazione di Xubuntu sono da collocarsi tra la versione desktop di Ubuntu e quella server:



  • 512 MiB di memoria di sistema (RAM)
  • 5 GiB di spazio libero su disco
  • Scheda grafica e schermo capace di una risoluzione di 800x600

Il web come piace a te: alte prestazioni, facile personalizzazione e sicurezza avanzata.

Xubuntu fornisce Pidgin come client di messaggistica predefinito.
È possibile collegarsi a diversi protocolli come AIM, ICQ, IRC, MSN e XMPP (Google Talk, Facebook) ed è anche possibile aggiornare il proprio account Twitter attraverso dei plugin di terze parti.

Non importa se la tua collezione è grande o piccola perché gmusicbrowser, il riproduttore multimediale predefinito di Xubuntu, è in grado di gestirla!
In Xubuntu, gmusicbrowser viene fornito con Shimmer, tema accattivante e di facile uso.




Per i bisogni dell'uffico, in Xubuntu puoi trovare Abiword, un leggero elaboratore di testi, che è in grado di leggere la maggior parte dei formati e Gnumeric, un programma di foglio elettronico con l'enfasi sulla precisione.
Se hai la necessità di avere una suite completa di strumenti per l'ufficio, nei repository è disponibile anche LibreOffice.


Il menù Applicazioni fornisce l'accesso a tutte le tue applicazioni.

Il pannello avviatori fornisce un rapido accesso alle tue applicazioni più importanti. È impostato per essere nascosto automaticamente per preservare lo spazio sullo schermo.

Le applicazioni in esecuzione sono mostrate nel pannello superiore.



VIDEO TUTORIAL PER SISTEMARE IL TUO DESKTOP SIMILE A WINDOWS.


E' arrivato Ubuntu 13.04 Scaricalo!!!

Disponibile l'ultima versione della Ubuntu 13.04. Con controlli sulla privacy meno evoluti di quanto promesso ma performance migliorate.

Canonical ha chiuso i lavori su Ubuntu 13.04, le novità del nuovo Ubuntu sono poco visibili e concentrate soprattutto sulle performance, ma gli sviluppatori promettono la finalizzazione di funzionalità già attese per la prossima versione dell'OS del Pinguino.


Ubuntu 13.04 mantiene la propria vocazione di sistema Linux per l'utente comune con una interfaccia Unity matura, pensata - diversamente da Metro/Modern UI del discusso Windows 8 - per essere di facile utilizzo sia su Personal Computer che su gadget mobile (smartphone/tablet).

Particolarmente evidenti risultano i miglioramenti dal punto di vista delle performance, con l'OS capace di funzionare senza problemi - interfaccia Unity compresa - su macchine vecchie di anni e unità grafica (GPU) non particolarmente performante secondo gli standard odierni. Gli sviluppatori si sono sforzati di ridurre i bug consuma-memoria e di migliorare l'interfaccia quanto era necessario, e i risultati si vedono. 
Il kernel Linux di Ubuntu 13.04 è 3.8.0-19.29 (basato sul kernel originario in versione 3.8.8), mentre tra i software e le utility incluse si segnalano Firefox 20, Thunderbird 17, LibreOffice 4.0, e il resto (giochi compresi) facilmente recuperabile dal marketplace gestito da Canonical ("Ubuntu Software Center").

Cosa manca a Ubuntu 13.04? 

DOWNLOAD  UBUNTU 13.04

venerdì 21 dicembre 2012

Masterizzare file ISO sulla chiavetta USB con ISO to USB


Masterizzare un file ISO su una chiavetta USB può tornare utile ad esempio per creare un’immagine avviabile direttamente dalla pendrive, supporto di archiviazione decisamente più comodo da portare con se rispetto al CD o al DVD, in modo tale che una volta collegata al PC faccia partire in automatico il contenuto della ISO che ad esempio può essere un programma, un sistema operativo, un videogame e via dicendo.
Per effettuare questa operazione tornerà utile il piccolo programma gratis dal nome ISO to USB che appunto in modo del tutto semplice permette di scrivere, ovvero di masterizzare file ISO sulla pennina USB. Vediamo come funziona.
Una volta installato e avviato ISO to USB si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):
ISO to USB
1. Cliccare il pulsante Browse evidenziato dal riquadro fucsia per indicare dal PC il file ISO che si intende masterizzare sulla chiavetta USB.
2. Cliccare il pulsante evidenziato dal riquadro blu per selezionare dall’elenco la chiavetta USB collegata al computer.
3. Cliccare il pulsante evidenziato dal riquadro giallo per indicare la tipologia di File System della chiavetta USB. Normalmente viene riconosciuto automaticamente, se così non fosse selezionarlo manualmente. Il File System si può visualizzare i Risorse del computer cliccando la chiavetta USB con il tasto destro del mouse e dal menu cliccando la voceProprietà.
4. All’interno dell’area evidenziata dal riquadro arancione digitare un nome da assegnare al volume (non troppo lungo altrimenti verrà restituita la notifica di errore).
5. Se si intende rendere la chiavetta USB un disco avviabile, mettere la flag nella casella evidenziata in verdecorrispondente alla voce Bootable, only supports Windows bootable ISO image.
6. Avviare la masterizzazione cliccando il pulsante Burn evidenziato dal riquadro rosso.
N.B. Gli eventuali file presenti nella chiavetta USB verranno cancellati dalla memoria, quindi salvarli preventivamente prima di avviare la masterizzazione.
Compatibile con Windows: XP, Vista e 7
Dimensione: 1.43 MB

Meteo